Comunali Torino, assolti leghisti Molinari e Benvenuto

(Adnkronos) – Il tribunale di Torino ha assolto il capogruppo della Lega alla Camera dei deputati, Riccardo Molinari, segretario del partito in Piemonte e Alessandro Benvenuto, parlamentare del partito di Matteo Salvini e segretario provinciale del Carroccio. L'assoluzione per la non sussistenza del fatto è il verdetto per le accuse di un presunto falso elettorale relativo al voto del 2020 a Moncalieri, quando dall’elenco dei candidati fu depennato il nome di un ex di Forza Italia appena approdato in Lega. “È giusto così, è andata esattamente come doveva andare per l’onorevole Molinari, per l’onorevole Benvenuto e per il dottor Bruno”, afferma all’Adnkronos Luca Gastini difensore di tutti e tre.  "Un abbraccio all’amico Riccardo Molinari, assolto dall’accusa di falso elettorale perché il fatto non sussiste. Anni di fango e di veleni spazzati via senza se e senza ma, alla faccia di chi – anche nelle scorse ore – evidenziava le richieste dell’accusa sperando in una condanna", il commento di Matteo Salvini. —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*